Untitled Document

ÔÈßÉ ÇáÈÕÑÉ ãäÈÑ ÇáÚÑÇÞ ÇáÍÑ ÇáËÇÆÑ
print
RIASSUNTO del bollettino del 25 Gennaio 2008
www.albasrah.net
 

 

Venerdi’ 25 Gennaio 2008

 

Provincia di al-Anbar:  

 

Ath-Tharthar.       

 

·        In dispaccio di Venerdi’ pomeriggio l’agenzia Yaqen ha informato che nella provincia settentrionale di al-Anbar, presso il lago di ath-Tharthar, 110 chilometri a ovest di Baghdad, vi era stato la mattina un accanito combattimento fra armati appartenenti alla organizzazione al-Qa’idah e uomini della polizia tribale collaborazionista del cosiddetto Risveglio di al-Anbar patrocinato dagli americani.

 

Testimoni locali hanno detto alla Yaqen che lo scontro era durato piu’ di un’ora, ma fino al momento del rapporto non si avevano informazioni sui risultati di esso.

 

Baghdad.  

 

·        Altri due cadaveri di vittime degli assassini settarii rinvenuti Venerdi’ a  Baghdad dalla polizia fantoccio. Sono stati entrambi raccolti nel distretto di as-Sayyidiyah, legati, bendati, uccisi con arma da fuoco, e con segni di tortura.

 

·        Bomba stradale anonima esplode Venerdi’ mattina a Baghdad all’ingresso est del settore Madinat as-Sadr presso una pattuglia di uomini fantoccio della polizia e delle “unita’ d’urto” [Maghawir] del “Ministero dell’Interno”. Due soldati feriti.

 

Provincia di Salah ad-Din:  

 

Samarra’.

 

·        L’agenzia cinese Xinhua ha riferito sul suo sito in lingua araba Venerdi’ sera alle 9 circa ora di Pechino (5 ore in piu’ di Baghdad) di aver appreso da fonti informative nella polizia fantoccio che a Samarra’, 120 chilometri a nord di Baghdad, due armati “sospettati” di appartenere ad al-Qa’idah erano stati uccisi dalla polizia fantoccio del cosiddetto Risveglio.  

 

Le fonti hanno detto all’agenzia che due uomini in macchina “avevano sollevato i sospetti” della polizia tribale collaborazionista del Risveglio che presidiata un posto di blocco nel quartiere al-Jubayriyah di Samarra’ est. Gli uomini della polizia l’avevano seguita, e ne era nato uno scontro nel quale i due della macchina erano stati uccisi. La polizia sospetta che i due appartenessero ad al-Qa’idqah  e sostenne poi di aver trovato nella vettura armi ed esplosivi.

 

·        Una fonte informativa nella polizia fantoccio della provincia di Salah ad-Din ha frattanto reso noto che nel villaggio di al-Mashru’ a est di ad-Dulu’iyah, 97 chilometri a nord di Baghdad, ha avuto luogo Giovedi’ un combattimento fra altri armati ritenuti appartenere ad al-Qa’idah e americani affiancati da uomini della polizia tribale collaborazionista del Risveglio. Secondo i primi dati, tre degli armati, fra i quali un comandante, erano stati uccisi, quattro erano stati feriti, e due catturati.

 

Si e’ poi saputo che piu’ tardi due dei feriti erano morti, portando quindi a cinque il numero degli uccisi nello scontro.

 

Provincia di Diyala:  

 

Ba‘qubah.

 

·        La Yaqen ha informato Venerdi’ notte che soldati fantoccio appoggiati dalla polizia tribale collaborazionista del cosiddetto Risveglio avevano effettuato nel pomeriggio irruzioni e arresti in massa nella zona as-Salam a est di Ba’qubah, 65 chilometri a nordest di Baghdad. Il tenente ‘Imad al-‘Azzawi della polizia fantoccio della provinciale ha detto all’agenzia che cercavano uomini di al-Qa’idah.  

  

·        La Yaqen ha anche riferito Venerdi’ notte che un ufficio del movimento sciita settario di Muqtada as-Sadr ubicato nella zona di Khan Bani Sa’d, 40 chilometri a nordest di Baghdad, era stato bombardato a mezzogiorno con parecchie granate di mortaio, che erano cadute attorno ad esso senza tuttavia causare vittime ma solo danni materiali.

 

·        Bomba stradale anonima esplode Venerdi’ mattina sulla carrozzabile che conduce alla zona Abu Sayda a est di Ba’qubah, presso un gruppo di agenti della polizia tribale collaborazionista del cosiddetto Risveglio che procedeva a bordo di una macchina senza targa. Un agente morto e uno ferito.

 

Provincia di al-Basrah: 

 

Al-Basrah.

 

·        La Yaqen ha informato Venerdi’ pomeriggio che ad al-Basrah, 590 chilometri a sudest di Baghdad, alcuni armati avevano sparato e ucciso a casa sua nel distretto al-Jubaylah della citta’ un agente fantoccio, e che inoltre la polizia fantoccio aveva rinvenuto i cadaveri di due uomini uccisi, uno nel distretto as-Saraj e l’altro in un negozio nella zona az-Zubayr. 

 

 

http://www.albasrah.net/moqawama/iraqiresistancereport_italian.htm
http://www.albasrah.net/moqawama/english/iraqi_resistance.htm
print